Anno 26 – 09

Sommario n.9/2016

Editoriale. Gli immigrati e la crisi dell’Europa – Giovanna Ricoveri

L’immigrazione di massa verso l’Europa, proveniente dai paesi del Sud flagellati dalla guerra e dalla fame, ha finora favorito la crescita della Destra populista e xenofoba, fino alla erezione in molti paesi di fili spinati per bloccare l’ingresso dei migranti, e alla costruzione di un vero e proprio muro a Calais, tra l’Inghilterra e la Francia, i due paesi culla della migliore tradizione liberale e socialista europea. Ma l’immigrazione, se gestita come inclusione oltre che come accoglienza, potrebbe essere anche l’occasione per superare la crisi dell’Europa, che dai migranti già trae benefici materiali (accudiscono i nostri anziani e raccolgono i nostri pomodori) e monetari (pagano le tasse).

Continua a leggere…

Il furore degli immigrati – Giorgio Nebbia

Nel 1939 negli Stati Uniti appariva, come romanzo ecologico e politico, “Furore”, dello scrittore americano John Steinbeck (premio Nobel 1962), immediatamente tradotto in Italia da Bompiani nel 1940; dal libro fu tratto, nello stesso 1940, un celebre film di John Ford, interpretato, fra l’altro, da un eccezionale Henry Fonda giovane.
Il romanzo è ambientato negli anni trenta del Novecento, nell’Oklahoma, uno degli stati agricoli degli Stati Uniti centrali; nei molti decenni precedenti gli immigrati, sbarcando sulla costa atlantica del Nord America, avevano cercato terre fertili spingendosi verso ovest, nel selvaggio West, dove avevano trovato grandi praterie in delicato equilibrio ecologico.

Continua a leggere…

Per una strategia nazionale di rilancio delle aree interne – Marco Bussone

Il terremoto che ha colpito alcuni borghi dell’Italia centrale ha portato all’attenzione dell’opinione pubblica, paesi spesso dimenticati dalla politica, ma che hanno mantenuto vivo un forte senso della comunità. Per queste periferie geografiche, lo Stato ha ora la possibilità di riscattarsi coordinando ricostruzione e valorizzazione dei territori.

Continua a leggere…

Roma ha un sogno, ma non sono le Olimpiadi – intervista a Vezio de Lucia

«I Giochi del 1960 furono una strepitosa occasione per gli interessi fondiari. Ancora stiamo pagando il lascito di quell’evento “sportivo”. La prima cosa da fare è spezzare le connessioni tra l’amministrazione e quelli che chiamiamo poteri forti. In romanesco, i palazzinari». Vezio De Lucia non è solo uno dei più grandi urbanisti italiani ma è anche la memoria storica di Roma, del suo territorio, della sua trasformazione sotto gli appetiti dei potenti, della sua anima

Continua a leggere…

Giuseppina Ciuffreda, utopista concreta – Giovanna Ricoveri

Questo saggio descrive il percorso e il pensiero di Giuseppina Ciuffreda, giornalista de il manifesto – il quotidiano della sua vita -, così come il suo contributo al pensiero ambientalista di sinistra e ai movimenti, sempre attenta al punto di vista di genere. E’ stata inoltre protagonista e anticipatrice della transizione dalla visione antropocentrica del mondo ad un futuro biocentrico.

Continua a leggere…

Appello per una nuova Europa

L’appello “per le persone, per il pianeta e per la prosperità globale” è promosso da Wwf, Concord (Confederazione europea delle ong per gli interventi umanitari e di sviluppo) e Etuc (European trade union confederation) ed è stato sottoscritto da 175 associazioni europee.

Continua a leggere…

Presentazione di “Rivoluzione e sviluppo in America Latina, Jacabook” – Pier Paolo Poggio

La storia latinoamericana è segnata da forti elementi di continuità che permangono nel tempo, si trasformano lentamente e riaffiorano, seguendo un ritmo interno, proprio, diverso da quello dei cambiamenti politici, a loro volta distinti dal moto generale della storia; pensando al Novecento basti ricordare che l’America Latina è l’unica realtà di dimensioni continentali a non essere coinvolta nelle due guerre mondiali. La continuità maggiore che è riemersa con forza e del tutto inaspettatamente negli ultimi decenni deriva dalla forte presenza delle popolazioni originarie, cosiddette indie o indigene.

Continua a leggere…

Indice del libro

Segnaliamo l’uscita del libro “Per Giorgio Nebbia. Ecologia e giustizia sociale”, atti del Convegno per i 90 anni di Giorgio Nebbia, a cura di Lorenzo Apolli e Pier Paolo Poggio. Il volume può essere richiesto alla Fondazione Micheletti: micheletti@fondazionemicheletti.it

Guarda la copertina

Lascia un commento